Chi siamo 

logo rosso

 

L’Associazione rEsistenze – memoria e storia delle donne in Veneto – è nata nel 2007 per conservare la memoria delle donne e valorizzare l’esperienza storica femminile nella vita sociale, lavorativa, culturale e politica del Novecento. Ha tra le sue fondatrici quaranta partigiane venete.
L'Associazione ha sede presso la Casa della Memoria e della Storia, Villa Hériot, Giudecca-Zitelle 54/P, 30133 Venezia. 

La denominazione, rEsistenze, al plurale, indica l'attenzione per i movimenti e le resistenze civili delle donne nel passato e nel presente: abbiamo negli anni consolidato un rapporto con le Madres de plaza de Mayo argentine ed ex detenute durante il periodo della dittatura. Dedichiamo un'attenzione particolare alle resistenze civili delle donne in contesti di guerra, come i Balcani.

La parola rEsistenze contiene anche la parola “esistenze”, riferimento alle esistenze femminili, il farsi soggetto delle donne in diversi modi e ambiti: dall’impegno politico a quello sindacale e professionale.

Tra gli obiettivi dell'associazione vi è la costituzione di un archivio di testimonianze – di partigiane, militanti politiche e sindacali, lavoratrici - e documenti. Sono in corso di acquisizione importanti archivi come quello di Franca Trentin, Alba Finzi e Pina Zandigiacomi.

L'associazione svolge attività di ricerca, divulgazione, impegno civile, attraverso l'organizzazione di incontri pubblici, convegni, mostre, pubblicazioni e la partecipazione a eventi e manifestazioni. 

Clicca qui per leggere lo Statuto

Presidente dell'Associazione è , vicepresidente , . Le componenti del

 

 

 


anno Presidente Direttivo
     
  Maria Teresa Sega
vicepresidente: Maria Pia Mainardi (Bassano-Vi)
Presidente onoraria l'on. Tina Anselmi
Direttivo: Laura Bellina (Treviso),
Luisa Bellina (Venezia),
Giuliana Beltrame (Padova),
Valentina Catania (Verona),
Marcella Dallan (Castelfranco-Tv),
Simonetta D'Errico (Vicenza),
Luciana Granzotto (Mirano-Ve),
Chiara Puppini (Mestre-Ve),
Paola Salomon (Belluno),
Sandra Savogin (Mirano-Ve).